Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2010

Eddie Murphy è morto, altra bufala ben piazzata

Ecco una nuova bufala, direttamente dal mondo di tiwtter che ringraziando il cielo è fatto da persone con la passione della ricerca e dell'approfondimento, quanto del RT più veloce del far west! Sembrerebbe che assieme ad Owen Wilson, anche il simpaticissimo attore Eddie Murphy sia morto.
A questo punto mi chiedo: who's the next?

Owen Wilson è morto oppure no?...

E' quello che si sta chiedendo il mondo intero: attorno l'agghiacciante, almeno in apparenza, notizia della morte di Owen Wilson. Beh a dire laverità c'eravamo già cascati con Charlie Sheen, il quale sarebbe morto nelle stesse circostanze ovvero cadendo da snowboard, e poi la celeberrima cantante Aretha Franklin, quest'ultima purtroppo malata e di ritorno da un delicato intervento chirurgico.
Facciamo gli auguri di un buon anno e di una salute di ferro a questi personaggi dello spettacolo, sperando che meno bufale circolino in rete, ma pascolino felici nel loro naturale habitat!

Scossa nel pacifico, allarme tsunami rientrato

Una scossa di terremoto a largo dell'Oceano Pacifico ha causato uno tsunami del quale si è dapprima diffuso un allarme, ora rientrato, per le coste della Nuova Caledonia e le Isole Fiji.
L'entità del fulmine tellurico è stato di 7,6 e si è localizzato nell'arcipelago di Vanuatu, nel Pacifico sud occidentale. In effetti il terremoto ha provocato un'onda che si è infranta sulle coste degli arcipelaghi limitrofi, senza però arrecare danno.

"Offerta" Natale a Parigi, in aeroporto!

Non è stata il modo migliore per trascorrere i festeggiamenti di Natale quello che è toccato a circa 200 passeggeri fermi all'aeroporto di Parigi. A causare i disagi il freddo, il ghiaccio e le condizioni avverse che hanno praticamente isolato il terminal francese tra i più importanti e tra i più trafficati in questo periodo.
Per i più piccoli si cercato di alleviare l'attesa regalando loro un dono a sorpresa e una foto con Babbo Natale.

Wikileaks sul caso Calipari, ritorna bufera

Pare che il caso Wikileaks ritorna a mettere confusione nei rapporti internazionali dell'Italia, questa volta rivelando rapporti segreti e scelte discutibili sul caso dell'uccisione del funzionario di stato Nicola Calipari, vittima del fuoco amico nel 2005 in luogo del rilascio della giornalista Giuliana Sgrena.
Il mondo politico si stringe attorno al caso poichè da un lato si tenta di smentire tali accuse, che in effetti devono essere confermate, e dall'altro si chiede di riferire alla Camera sull'accaduto, cavalcando una polemica dietrologista.
Quello che rimane è che un funzionario dello stato è stato ucciso, un militare colpevole - o chi per lui- prosciolto e non processato nel proprio paese di origine, e tanto troppo fumo sui rapporti internazionali dell'Italia la quale avrebbe ricevuto ordini a non procedere in tal senso per non intaccare i rapporti con gli USA.

Lady Gaga è lesbica o bisex? Rivelazioni!

Quando parlo di una certa persona non so mai se sconfino nel volgare... A dir la verità mi sa che stavolta toccherò il fondo, ma la mia critica verso Lady Gaga non riesce a trovare pace: ora siamo anche a robe che hanno a che fare la propria sessualità. La scelta sessuale, secondo me, è come la scelta religiosa. Intima e personale. Per questa ragione non posso che criticare una persona che già così in vista, già così piena di (immeritati) allori, voglia superarsi con dichiarazioni di omosessualità o bisessualità, giusto per far parlare di sè.
Senza fare facile ironia, mi viene in mente l'outing di Tiziano Ferro, che però per come vengono concepite certe cose nel mondo "evoluto e civile" se lo poteva benissimo risparmiare e dubito che ci abbia guadagnato. In questo lo vedo molto più onesto della Lady Gaga. Già, a partire dalle sue foto... una foto è censurata, l'altra no.
Spero nel dio pubblico che un giorno ci sia il ribaltone con sta tizia... lo spero!

Miley Cyrus si droga con gli amici: allegramente!

Beccatevie questa Hannah Montana (o montata?) che si fa un bel pippone al suo diciottesimo compleanno. Non c'è che dire: un'eroina. La cosa che mi chiedo è se la star verrà scaricata o no dalle case cinematografiche che investono sulla sua figura per il pubblico dei più giovani, visto il messaggio non proprio educativo che lancia col suo comportamento!
Premete play, mi raccomando! (PS: solo secondo me ha una voce da uomo?...)










Foto proibite di Christina Aguilera: nuda in camerino

Non c'è che dire... rispetto ad una sua rivale, cosìddetta Lady Gaga, su Christina Aguilera non possiamo dire che ci sia photoshop che tenga.Un hacker, così si legge sui rotocalchi di gossip statunitensi, si sarebbe intrufolato nel pc del fotografo di Christina Aguilera e avrebbe sottratto le foto che vedete di seguito:



Arrestato Julian Assange in Gran Bretagna

Il celebre Julian Assange, fondatore di Wikileaks, è stato arrestato poco fà in Gran Bretagna. Lo comunica la polizia inglese che da pochi minuti ha catturato il giornalista. Assange, dopo la pubblicazione dei report segreti internazionali, ha visto progressivamente stringere il cappio attorno al suo collo, ma con l'accusa di violenze sessuali.
Forte la denuncia degli intellettuali di tutto il mondo: il monito, da Noam Chomsky, è quello di sostenere intellettualmente il giornalista in quanto è stato pubblicamente minacciato da organi di stato che dovrebbero invece usare mezzi civili e nel rispetto della legge.

Video incidente in diretta di Samuel Koch

Il mondo dello spettacolo tedesco è stretto in una morsa di dolore in queste ore per il brutto incidente occorso al giovane Samuel Koch, mentre eseguiva una prova di salto nel programma condotto da Michelle Hunziker "Wetten dass" (Scommettiamo che). Come si può vedere di seguito, nel video dell'incidente, il giovane provvisto di alcune molle montate ai suoi piedi avrebbe dovuto saltare 5 automobili in corsa. Tragicamente quella guidata da suo padre gli è costato un brutto volo, cadendo in malo modo al suolo. Il mondo dello spettacolo, chi la fa e chi la segue, è vicino al giovane ragazzo ora ricoverato in ospedale.




Aggiornamento 12 dic 2010: sembra che il giovane abbia superato la fase acuta. Ci sono da affrontare mesi duri in cui dovrà superare gli esiti del brutto incidente e una riabilitazione lunga. Ora il giovane è ricoverato in una clinica specializzata per le riabilitazioni da paralisi e noi speriamo che Samuel si riprenda al più presto e al meglio.

Sciopero dei voli in Spagna: paralisi aerea

Aeroporti bloccati anche oggi in Spagna per lo sciopero indetto dai controllori di volo da ieri, con una breve pausa grazie all'intervento del governo, per via delle proposte di nuove tipologie di contratto per i lavoratori del cielo. Oltre alla forma contrattuale si volevano ridurre i salari: ecco che gli aeroporti si bloccano. Lo sciopero, da quanto riferito dai corrispondenti, durerà per i prossimi 15 giorni. Questa informazione va a peggiorare il già critico quadro delineato a livello internazionale: i disagi si sono propagati negli altri aeroporti che fanno scali e tratte attraverso la Spagna, provocando notevoli disagi in tutta Europa.

CityVille il nuovo gioco su Facebook

Disponibile già in italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo il nuovo gioco della casa Zynga, CityVille, approda su Facebook. La piattaforma sociale, grazie ad una profilazione di utenti orientata ai giovani, ha già dato successo a numerosi giochi, anche della stessa casa produttrice del neonato CityVille.
Leggendo le recensioni del gioco, in effetti, siamo di fronte ad una rielaborazione per Facebook di un gioco che ha già avuto successo su pc e console come SimCity: lo scopo in entrambi è infatti quello di costruire una città, in particolare la città dei tuoi sogni. Quello che rende peculiare il gioco, adesso, è la possibilità di interagire, scambiare, vendere alla propria cerchia di contatti all'interno del social network e questo sembra essere il volano giusto per tanti progetti che altrimenti sarebbero destinati a sopperire.
Per giocare basta collegarsi all'applicazione: http://apps.facebook.com/cityville/