martedì 22 febbraio 2011

Come ti chiami? Facebook

Nell'epoca dei social network non poteva che mancare anche questa notizia: chiamare propria figlia "Facebook".
L'autore del gesto è una coppia egiziana che ha voluto così ringraziare il social network che ha permesso la divulgazione della protesta avvenuta in questi giorni.
A dire il vero, però, è da twitter che è venuto fuori il più della protesta tant'è che ad oggi è uno dei tag più usati nella piattaforma ed è già passato alla storia per questo!
Ad ogni modo, auguri alla coppia e alla piccola Facebook la quale non dovrà sentirsi molto bene in futuro, visto che letteralmente significa Libro delle Facce o se per caso qualche suo amichetto dovesse chiamarsi Google :P

0 commenti :