giovedì 25 luglio 2013

A spasso per Senigallia chiacchierando con la gente

Hotel Senigallia: una occasione da non lasciarsi sfuggire per poter finalmente riposarsi, per poter trascorrere piacevolmente un momento di stacco dalla vita frenetica di tutti i giorni. Può sembrare retorico, abusato ma la realtà dei fatti conferma tutto questo. Non è un luogo comune; è un qualcosa che deve essere provato, assaporato per poter comprenderne al meglio il suo valore, la sua innata essenza.
Senigallia, conosciuta anche come “spiaggia di velluto” per il suo arenile soffice e luminoso, non è solo mare. Sottolineare lo splendore del suo litorale, la meraviglia dell’arenile, il suo decantato e premiato mare pulito risulterebbe assai riduttivo nel voler cercare di descrivere la città Senigallia. Potrebbe essere inteso quasi come un vuoto e ridondane spot pubblicitario.
Infatti la città non è solo questo, in quanto vi sono numerosi altri volti che essa offre al turista, che permettono di scoprire o meglio riscoprire valori oramai dimenticati. Note che accompagnano con un dolce sottofondo e che permettono di gustare con tempi meno stressanti lati e aspetti che lasciano a bocca aperta per la loro bellezza e intensità.

Testimonianze di un passato glorioso

Infatti a parte le bellezze che madre natura ha generosamente elargito, oltre alle storiche costruzioni che testimoniano un glorioso e ricco passato, quello che maggiormente colpisce è la predisposizione all’accogliere il turista da parte delle genti marchigiane. In un mondo oramai votato all’assoluto materialismo si può riscoprire il piacere di passare alcune ore conversando con persone che non si conoscono, riprendendo possesso del trascorre del tempo, senza quindi che sia più lui a dettare i ritmi della nostra quotidianità.
Mare, sole, spiaggia, musei ma anche buona tavola. Soggiornare negli Hotel a Senigallia vuol anche significare riprendere possesso dei propri ritmi, poter rilassarsi. Una vacanza per poter trascorrere in armonia il proprio tempo, farsi coccolare dalle prelibatezze che la cucina offre. In tempi di crisi risulta ancora di maggior importanza saper scegliere la località giusta, proprio per evitare disdicevoli contrattempi.

0 commenti :