lunedì 10 luglio 2017

Condanna per Umberto Bossi

Il leader del carroccio Umberto Bossi, è stato condannato quest'oggi a due anni e tre mesi per aver effettuato spese personali con i soldi del partito Lega Nord.
Le indagini si sono allargate anche ai suoi figli, infatti l'operazione investigativa condotta è stata denominata "The Family" e riguarda quindi anche Renzo Bossi e Riccardo Bossi.
Spese personali quindi eseguite con soldi del partito che si professa di voler rivoluzionare, attraverso anche politiche protezionistiche e scissionistiche, la politica italiana e voler ripulire la politica del paese: usati anche i rimborsi elettorali della Lega.
Umberto Bossi si dice fiducioso rispetto al provvedimento, commentando che la spunterà nei prossimi gradi di giudizio, mentre il figlio Renzo, detto "il Trota", comunica di aver appreso solo dopo questo provvedimento della sua laurea conseguita in Albania, e per la quale risulta sotto inchiesta.

0 commenti :