Passa ai contenuti principali

Stefano Del Bravo dal 25 settembre col nuovo singolo "Scusami"

 DA VENERDÌ 25 SETTEMBRE ESCE 

“SCUSAMI”,
IL NUOVO SINGOLO
DI STEFANO DEL BRAVO



Stefano Del Bravo torna con un nuovo singolo dal titolo "Scusami", che uscirà il 25 settembre (per Stanza DB Record). Il cantautore continua così il suo viaggio per le vie della musica, iniziato con "Ieri eri con me" e continuato con "La macchina del tempo", che lo porterà verso un album che vedrà la luce tra qualche mese.
La squadra con cui ha lavorato è sempre la stessa , ormai consolidata: gli arrangiamenti e la
produzione musicale sono stati affidati a Ciro Princevibe Pisanelli (fratello del chitarrista storico di Federico Zampaglione e Tiromancino,) il mixaggio e il mastering sono di Marco D'Agostino 96Khz Studio di Milano oltre che di Tommy Bianchi e White recording sound Studio di Firenze.
 
«Questo progetto è stato pensato come un film,partito con un video realizzato tra Ostia Lido e la Cupola di San Pietro (per "Ieri eri con me"). Poi ci siamo spostati tra la Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma e la casa studio del celebre artista Mark Kostabi per "La macchina del tempo"» - spiega Stefano Del Bravo - «Ora per "Scusami" siamo volati fino a New York, ma mantenendo sempre un fil rouge con Roma, in particolare Ponte Milvio. per raccontare una storia d'amore giunta al capolinea. Il videoclìp, realizzato come i precedenti da Lorenzo Catapano (che ha lavorato con artisti come Elisa, Jovanotti, Elodie, Ajello, Coez e Tommaso Paradiso), contiene varie citazioni degli anni'80 con un mix di immagini (tra cartoni animati e serie tv) che fanno parte del nostro immaginario. Tra l'altro quel periodo mi ha sempre ispirato, anche musicalmente».
 
Protagonista del videoclip di "Scusami" è la splendida Eleonora Pieroni, modella italiana di fama internazionale. Nata a Foligno (Umbria), vive da anni a New York dove ha avviato una splendida carriera,anche come attrice, presentatrice e Blogger. Il suo canale YouTube "Eleonora Pieroni Live New York", in cui racconta lo spaccato sociale della Grande Mela gettando un ponte culturale tra l'Italia e gli States, è seguitissimo.
E non mancano altri tocchi glamour nel video: Eleonora Pieroni e Stefano Del Bravo, infatti, indossano capi firmati da Domenico Vacca lo stilista delle celebrities di Hollywood.
 
 
BIOGRAFIA STEFANO DEL BRAVO

Stefano Del Bravo ha iniziato a scrivere canzoni all'età di 15 anni. Nel 1997 ha partecipato a Voice far Europe e l'anno dopo a Una voce per l'Italia (dove è tornato nel 2000), mentre nel 1999 al Festival di San Marino.
Nel 2007 è semifinalista al premio mia Martini. Mentre continua a coltivare il suo talento musicale, entra in Scripta Maneant edizioni come Responsabile dei Progetti Speciali legati al mondo dell'editoria di pregio e delle opere opere d'arte. Attualmente Stefano collabora con importanti pittori italiani su progetti innovativi per la cultura e la divulgazione dell'arte, sempre per Scripta Maneant edizioni.
Nel 2015 ha scritto il libro "Dono di un Dono", con l'introduzione di Claudio Baglioni, che racconta la vita di un sacerdote di frontiera, ovvero don Riccardo Agresti.

Commenti

Post popolari in questo blog

Guida a FrontierVille: trucchi, segreti e info sul nuovo gioco di Facebook

Da qualche giorno su facebook è apparso un nuovo gioco rilasciato dalla zynga, si chiama FrontierVille, e sicuramente riscuoterà tanto successo come lo è stato per Farmville.

Sulle orme dell'ormai famosissimo Social Game anche in Frontier Ville avremo bisogno dell'aiuto dei nostri vicini per andare avanti nel gioco, ma non si tratta di un emulazione ml fatta di farmville, anzi il gioco è molto più avvincente in quanto il nostro impegno è far crescere la nostra famiglia, felice e contenta nel far west.Si inizia con un solo personaggio, dopo aver scelto l'aspetto partiamo subito nel vivo del gioco, l'unico riparo è la nostra carrozza in mezzo ad un terreno infestato da erbacce, fiori e tanti alberi, man mano che andiamo a pulire il nostro terreno dovremmo anche liberarci di vari animali selvatici, in particolare serpenti fra le erbacce, che dovremmo scacciare con la pala, gli orsi negli alberi che dovremmo solo spaventare e le talpe che spunteranno quando raccoglieremo le…

Reset e configurazione del router wireless Intellinet AP 150N

Ecco una piccola ma rapida guida sul modem router Intellinet AP 150N, che può essere letta anche da cellulare qualora a casa propria ci si ritrovi con la rete temporaneamente assente.

Per effettuare il RESET (che annullerà il vostro SSID di rete e la passowrd che avevate impostato) è necessario tenere premuto il tasto nero di Reset, posto dietro il dispositivo, per almeno 10 secondi. La spia verde PSW perciò lampeggerà e dopo pochi secondi il router wireless avrà azzerato tutti i valori. Se avevate assegnato una password o un nome alla rete, questi ora saranno persi.

Per inserire le configurazioni dell'Intellinet AP 150N è necessario collegarsi col proprio pc/mac al dispositivo con un cavo. Molte guide indicano già che il dispositivo è disponibile all'indirizzo 192.168.2.1, ma omettono il particolare del cavo. Quindi fate così: procuratevi un cavo ethernet, collegatevia a un capo il vostro pc e a un altro il dispositivo. Aprite il centro connessioni del vostro pc e impostate l…

Intervista a Vincenzo Parisi

Oggi pubblico l'intervista all'eccezionale pianista Vincenzo Parisi, che dal 22 maggio potrete ascoltare sul nuovo disco "ZOLFO" edito da Piano B Agency. 
Un ringraziamento al Maestro Parisi, che con cordialità ed entusiasmo ci ha concesso un po' del suo tempo e ci farà conoscere di più del suo indubbio spessore e talento artistico!





1.Presentati, raccontaci il tuo background personale e artistico Mi chiamo Vincenzo Parisi, pianista e compositore. Fino ai 14 anni pensavo di fare il regista, poi ho conosciuto Irene Schiavetta, pianista con cui mi sono diplomato in conservatorio, e da quel momento ho capito che la musica sarebbe stata la mia vita. Successivamente, ho studiato con Massimiliano Damerini approfondendo il repertorio pianistico contemporaneo, e al Mozarteum di Salisburgo con Aquiles Delle Vigne, molto più filosofo, ricordo ancora le sue appassionanti lezioni sulla Sonata in Si minore di Liszt. Sul versante compositivo, devo molto a Fabio Vacchi e a Mario Ga…