Passa ai contenuti principali

Carrese con "Terra dei fiori" da oggi in radio e streaming


“TERRA DEI FIORI”

Il nuovo singolo in radio e in digitale
Un brano dedicato alla Terra dei Fuochi, terra di origine della cantautrice

Oggi, giovedì 5 novembre, esce in radio e su tutte le piattaforme digitali “TERRA DEI FIORI” (Rumore di Zona/The Orchard), il nuovo brano di CARRESE. Il singolo, scritto dalla stessa cantautrice insieme a Marta Venturini, Diego Calvetti e Cristiana Della Vecchia, segue “Effetto Speciale”, quest'ultimo segnalato da Spotify tra le uscite più interessanti del periodo in New Music Friday Italia.

 

“Terra dei fiori” parla di un argomento forte come La Terra dei Fuochi, con l’intento di stimolare i giovani a riflettere su un tema che non riguarda solo la Campania, ma tutto il mondo. Ogni giorno ci ritroviamo davanti a realtà deturpate dall’uomo e il nostro ambiente sta lanciando forti messaggi per “avvisarci” di queste violenze. La Campania è una regione ricca di cultura, tradizione, umanità, unicità. Napoli è conosciuta in tutto il mondo per la sua bellezza e da campana la cantautrice non vuole che un giorno la sua terra possa essere ricordata solo per i suoi lati oscuri, causa degli uomini e non della terra stessa.

 

«Ho scritto “Terra dei fiori” durante il lockdown ed è il pezzo che sognavo di scrivere da tempo: una canzone nella quale poter mettere la mia voce, le mie origini, il mio cuore e le mie lacrime – racconta CARRESE a proposito del nuovo singolo - quando ho ascoltato la produzione finale ho pianto: il sound su cui ho lavorato insieme a Marta Venturini, Cristiana Della Vecchia e Diego Calvetti rispecchia perfettamente la potenza e la delicatezza di ciò che ho voluto raccontare. È una canzone che mi rimarrà nel cuore così come il mio profondo legame con la Campania, regione in cui vive la mia famiglia»

 

Il videoclip di “Terra dei fiori”, che vanta la regia di Paolo Furente e l’aiuto regia di Elsa Campini, è stato interamente girato tra Caserta e le campagne vesuviane. Protagonista del video CARRESE, con gli abiti disegnati da Serena Amico e il trucco di Ilenia Tabacco.

 

 

Link: https://orcd.co/terradeifiori-carrese  

 

Roberta Carrese, in arte CARRESE, è una cantautrice italiana. A 11 anni inizia a suonare la chitarra, strumento che tutt’oggi suona per accompagnarsi e scrivere le sue canzoni. A 14 anni intraprende un’attività live musicale per club e piazze locali. Dopo il diploma di Liceo Classico all’età di 19 anni si trasferisce a Roma per frequentare il DAMS presso l’università di RomaTre e si laurea in Cinema,Tv e Nuovi Media nel 2017. I primi anni romani sono significativi per la sua carriera.  Nel 2015 partecipa alla terza edizione di The Voice of Italy nel team di Piero Pelù, ottenendo il secondo posto in finale. Come afferma l’artista, il talent è stata un’esperienza di crescita all’interno del difficile contenitore televisivo e mai un punto di arrivo. Dopo la partecipazione televisiva seguono due anni di concerti in tutta Italia, da sola (voce e chitarra) o con la band. Verso la fine del 2017 interrompe la sua attività musicale per dedicarsi alla scrittura del suo primo album: inizia così a lavorare come commessa in un noto department store a Roma e fuori dal lavoro compone le sue nuove canzoni. A settembre 2018 incontra la produttrice Marta Venturini (Studionero/Rumore di Zona) con la quale attualmente collabora per la produzione musicale dei suoi brani.

Nel 2020 pubblica quattro brani, il singolo d’esordio “Smart” seguito da “Vetro”“Nodo in gola”“Effetto speciale” e “Terra dei fiori”, quest’ultimo uscito il 5 novembre per Rumore di Zona.


https://www.facebook.com/robertacarreseofficial/

https://www.instagram.com/_carrese_/

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Guida a FrontierVille: trucchi, segreti e info sul nuovo gioco di Facebook

Da qualche giorno su facebook è apparso un nuovo gioco rilasciato dalla zynga, si chiama FrontierVille , e sicuramente riscuoterà tanto successo come lo è stato per Farmville. Sulle orme dell'ormai famosissimo Social Game anche in Frontier Ville avremo bisogno dell'aiuto dei nostri vicini per andare avanti nel gioco, ma non si tratta di un emulazione ml fatta di farmville, anzi il gioco è molto più avvincente in quanto il nostro impegno è far crescere la nostra famiglia, felice e contenta nel far west.Si inizia con un solo personaggio, dopo aver scelto l'aspetto partiamo subito nel vivo del gioco, l'unico riparo è la nostra carrozza in mezzo ad un terreno infestato da erbacce, fiori e tanti alberi, man mano che andiamo a pulire il nostro terreno dovremmo anche liberarci di vari animali selvatici, in particolare serpenti fra le erbacce, che dovremmo scacciare con la pala, gli orsi negli alberi che dovremmo solo spaventare e le talpe che spunteranno quando raccoglierem

Reset e configurazione del router wireless Intellinet AP 150N

Ecco una piccola ma rapida guida sul modem router Intellinet AP 150N , che può essere letta anche da cellulare qualora a casa propria ci si ritrovi con la rete temporaneamente assente. Per effettuare il RESET (che annullerà il vostro SSID di rete e la passowrd che avevate impostato) è necessario tenere premuto il tasto nero di Reset, posto dietro il dispositivo, per almeno 10 secondi. La spia verde PSW perciò lampeggerà e dopo pochi secondi il router wireless avrà azzerato tutti i valori. Se avevate assegnato una password o un nome alla rete, questi ora saranno persi. Per inserire le configurazioni dell'Intellinet AP 150N è necessario collegarsi col proprio pc/mac al dispositivo con un cavo. Molte guide indicano già che il dispositivo è disponibile all'indirizzo 192.168.2.1, ma omettono il particolare del cavo. Quindi fate così: procuratevi un cavo ethernet, collegatevia a un capo il vostro pc e a un altro il dispositivo. Aprite il centro connessioni del vostro pc e impos

Intervista a Vincenzo Parisi

Oggi pubblico l'intervista all'eccezionale pianista Vincenzo Parisi, che dal 22 maggio potrete ascoltare sul nuovo disco "ZOLFO" edito da Piano B Agency.  Un ringraziamento al Maestro Parisi, che con cordialità ed entusiasmo ci ha concesso un po' del suo tempo e ci farà conoscere di più del suo indubbio spessore e talento artistico! 1.      Presentati, raccontaci il tuo background personale e artistico Mi chiamo Vincenzo Parisi, pianista e compositore. Fino ai 14 anni pensavo di fare il regista, poi ho conosciuto Irene Schiavetta, pianista con cui mi sono diplomato in conservatorio, e da quel momento ho capito che la musica sarebbe stata la mia vita. Successivamente, ho studiato con Massimiliano Damerini approfondendo il repertorio pianistico contemporaneo, e al Mozarteum di Salisburgo con Aquiles Delle Vigne, molto più filosofo, ricordo ancora le sue appassionanti lezioni sulla Sonata in Si minore di Liszt. Sul versante compositivo, devo molto a Fabi