Passa ai contenuti principali

Cortellino pubblica il singolo "Un discorso da coniglio" per LaPOP

Dal 13 novembre sarà disponibile su tutte le piattaforme di streaming ed in rotazione radiofonica “UN DISCORSO DA CONIGLIO” (LaPOP), nuovo brano di CORTELLINO.

Da grandi gioie derivano grandi responsabilità, e da grandi responsabilità derivano, a volte, grandi paure: "UN DISCORSO DA CONIGLIO", nuovo brano di CORTELLINO, è la storia di un ragazzo che diventa padre, trovandosi inaspettatamente a dover fronteggiare la sua ansia e le sue insicurezze. Scritto insieme a Luca Masiello ed a Laura Raimondi, quello di Cortellino è un brano che affronta con ironia ed un sound fresco una tematica bellissima e delicata: il modo in cui l’arrivo di un figlio cambia inesorabilmente la vita di una persona.
Spiega Cortellino a proposito di “Un discorso da coniglio”: «In questo brano torno a mettere in musica me stesso e le mie esperienze personali, raccontando le paure, i dubbi e le riflessioni di un ragazzo che sta diventando padre».
Il videoclip ufficiale del nuovo brano è stato girato a Trieste e diretto da Arti Merdov, giovane e promettente regista russo che ha saputo interpretare con maestria il racconto di video e canzone, così come il protagonista, l'attore Armando Gomez, che interpreta il giovane padre in attesa del lieto evento.
 
Biografia
Cortellino è il nome dell'identità cantautorale dell'artista triestino Enrico Cortellino. Nel 2007, con l'uscita del primo disco per l'etichetta udinese Arab Sheep, inizia a suonare sotto lo pseudonimo di Cortex. Nel 2008 suonando al Piper di Roma in occasione della finale del Tour Music Fest viene notato da Mogol, il quale lo premia per i testi assegnandogli una borsa di studio per il C.e.t. Nel 2010 - 2011 continua a suonare dal vivo e si dedica ad auto-produzioni sul web. Nel 2013 esce l’album “Cinico Romantico” per Maninalto! Records di Milano e viene così definito cantautore blues Lo-Fi, ottenendo buone critiche dalla stampa e dalle radio. A ottobre dello stesso anno viene nominato “artista della settimana” da MTV New Generation. Nel 2014 apre i concerti di Tonino Carotone e suona all’after-party del concerto di Manu Chao, inoltre riceve il premio Superstage al Mei di Faenza come miglior artista emergente. Nel 2015 registra il suo terzo disco che, in collaborazione con Radiocoop, viene scelto da Irma Records insieme ad altri 10 artisti italiani per far parte della collana "Mi sento indie" uscita a marzo 2016 e distribuita in tutta Italia in esclusiva per le librerie Coop. Nel 2017 pubblica alcuni singoli, tra questi anche “Bblues” la cui anteprima del videoclip esce sul sito di Rolling Stone. In seguito, fa un tour nazionale supportato da Materiali Musicali, la Siae ed il mbact nel progetto S'Illumina. Nel 2018 Enrico abbandona l'identità di Cortex per intraprendere un nuovo percorso musicale, più maturo e introspettivo, sotto il nome Cortellino, sancito dall'uscita nell'ottobre dello stesso anno del singolo "140 km/h", cover dello storico pezzo di Ivan Graziani realizzato in collaborazione con Filippo Graziani. Il brano, assieme ai successivi singoli "Usami", "Cuore Logico" e "Solo quando sbaglio", anticipa l'album "Solo quando sbaglio" (LaPOP 2019), seguito in estate dal #soloquandosbaglioTOUR. Esce poi nel 2020 il singolo "Un sorriso" ft. Yane, realizzato tramite l'app virale Tik Tok.
Il nuovo brano di Cortellino dal titolo “Un discorso da coniglio” (LaPOP) sarà disponibile in digitale e in radio dal 13 novembre.
 
FBhttps://www.facebook.com/Cortellino/
IGhttps://www.instagram.com/cortellino_official/

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Guida a FrontierVille: trucchi, segreti e info sul nuovo gioco di Facebook

Da qualche giorno su facebook è apparso un nuovo gioco rilasciato dalla zynga, si chiama FrontierVille , e sicuramente riscuoterà tanto successo come lo è stato per Farmville. Sulle orme dell'ormai famosissimo Social Game anche in Frontier Ville avremo bisogno dell'aiuto dei nostri vicini per andare avanti nel gioco, ma non si tratta di un emulazione ml fatta di farmville, anzi il gioco è molto più avvincente in quanto il nostro impegno è far crescere la nostra famiglia, felice e contenta nel far west.Si inizia con un solo personaggio, dopo aver scelto l'aspetto partiamo subito nel vivo del gioco, l'unico riparo è la nostra carrozza in mezzo ad un terreno infestato da erbacce, fiori e tanti alberi, man mano che andiamo a pulire il nostro terreno dovremmo anche liberarci di vari animali selvatici, in particolare serpenti fra le erbacce, che dovremmo scacciare con la pala, gli orsi negli alberi che dovremmo solo spaventare e le talpe che spunteranno quando raccoglierem

Reset e configurazione del router wireless Intellinet AP 150N

Ecco una piccola ma rapida guida sul modem router Intellinet AP 150N , che può essere letta anche da cellulare qualora a casa propria ci si ritrovi con la rete temporaneamente assente. Per effettuare il RESET (che annullerà il vostro SSID di rete e la passowrd che avevate impostato) è necessario tenere premuto il tasto nero di Reset, posto dietro il dispositivo, per almeno 10 secondi. La spia verde PSW perciò lampeggerà e dopo pochi secondi il router wireless avrà azzerato tutti i valori. Se avevate assegnato una password o un nome alla rete, questi ora saranno persi. Per inserire le configurazioni dell'Intellinet AP 150N è necessario collegarsi col proprio pc/mac al dispositivo con un cavo. Molte guide indicano già che il dispositivo è disponibile all'indirizzo 192.168.2.1, ma omettono il particolare del cavo. Quindi fate così: procuratevi un cavo ethernet, collegatevia a un capo il vostro pc e a un altro il dispositivo. Aprite il centro connessioni del vostro pc e impos

Intervista a Vincenzo Parisi

Oggi pubblico l'intervista all'eccezionale pianista Vincenzo Parisi, che dal 22 maggio potrete ascoltare sul nuovo disco "ZOLFO" edito da Piano B Agency.  Un ringraziamento al Maestro Parisi, che con cordialità ed entusiasmo ci ha concesso un po' del suo tempo e ci farà conoscere di più del suo indubbio spessore e talento artistico! 1.      Presentati, raccontaci il tuo background personale e artistico Mi chiamo Vincenzo Parisi, pianista e compositore. Fino ai 14 anni pensavo di fare il regista, poi ho conosciuto Irene Schiavetta, pianista con cui mi sono diplomato in conservatorio, e da quel momento ho capito che la musica sarebbe stata la mia vita. Successivamente, ho studiato con Massimiliano Damerini approfondendo il repertorio pianistico contemporaneo, e al Mozarteum di Salisburgo con Aquiles Delle Vigne, molto più filosofo, ricordo ancora le sue appassionanti lezioni sulla Sonata in Si minore di Liszt. Sul versante compositivo, devo molto a Fabi